"Claus Peymann compra un paio di pantaloni e viene a mangiare con me" - "Sik-Sik l'artefice magico"
In scenaMartedì 20 novembre 2007 - ore 21.00
RegiaCarlo Cecchi
Interpreti principaliCarlo Cecchi
CompagniaTeatro Stabile delle Marche in collaborazione con AMAT
DescrizioneUna serata con gli atti unici “culto” di due fra i più grandi drammaturghi del ‘900. Nel primo, il grande Cecchi mette in scena i dramoletti di Bernhard, brevi farse, piccoli sketch, in cui il Burgtheater di Vienna, il suo direttore Claus Peymann, il co-direttore Hermann Beil, ma anche gli attori e il teatro diventano oggetto di ossessiva analisi da parte dell’autore. Cecchi (tra i primi a portare in scena Bernhard sui palcoscenici italiani) evidenzia in questo spettacolo l’ironia e la comicità dello scrittore austriaco, offrendo una versione personalissima dei suoi dramoletti. Il secondo, di De Filippo, è testo immediato e raffinatissimo. Sik-Sik (in napoletano, “secco”, “magro”) è un illusionista maldestro e squattrinato che si esibisce in infimi teatri con la moglie e Nicola, che gli fa da spalla. Una sera il compare non si presenta e Sik-Sik decide di sostituirlo con Rafele, uno sprovveduto capitato per caso a teatro. Con il ripresentarsi di Nicola e con il litigio delle due “spalle” del mago, i numeri di prestigio finiranno in un disastro e l’esibizione si rivelerà tragica. Ma di esilarante comicità per il pubblico.
Immagini [2]"

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 21/1/2018