Maria Cassi, My life with men… and other animals
La mia vita con gli uomini… ed altri animali
In scenaSabato 17 novembre – ore 21.00
Regiaregia Peter Schneider, con al pianoforte Antonino Siringo - direzione musicale James Edwards
CoreografiaScene Gianni Carluccio, costumi William Ivey Long
CompagniaCRT Artificio, Change Performing Arts, Teatro Del Sale e Red Shoes Productions
NoteScritto da Patrick Pacheco e Maria Cassi
DescrizioneA Parigi, New York, Los Angeles, Tokyo sono pazzi di lei, la accolgono a suon di sold out mentre le testate più importanti le dedicano pagine paragonandola a Jacques Tati, Jerry Lewis, Charlie Chaplin. In Italia manco a dirlo è conosciuta da pochissimi. My life with men… and other animals è un’esilarante corso intensivo sulla seduzione, l’amore, la morte e… l’olio d’oliva. Testo da lei scritto a quattro mani con Patrick Pacheco, giornalista del New York Times e biografo statunitense, non ché autore di teatro e di cinema. I costumi di William Ivey Long, star di Broadway. La regia di Peter Schneider artefice di musicals planetari (The Lion King, Sister Act) responsabile per la Disney di successi quali Chi ha incastrato Roger Rabbitt, La Sirenetta, Aladdin, La Bella e la Bestia. In questo spettacolo semi-autobiografico, Maria Cassi pone una domanda provocatoria: Quali regole seguiamo? Chi decide quali debbano essere?. Maria è una ribelle che impara a vivere secondo le regole, ma regole dettate da lei stessa e dal suo anticonformismo. Con la sua espressività, il suo innato senso del ridicolo e la sua voce appassionata, la carismatica artista traccia il suo sensuale percorso dalla ribellione alla libertà, alla vera liberazione. Strambi incontri con una madre repressiva, un fidanzato fedifrago, un americano pazzoide, uno chef-filosofo volubile ed una cara amica che, come lei, è una credulona in amore, la proiettano verso una meritata saggezza. Le sue brillanti riflessioni cercano una risposta alle eterne domande. Un one woman show costruito allo straordinario talento mimico e alla vocalità espressiva di Maria che, con disinvoltura, passa dall’italiano all’inglese, dal grammelot alla recitazione e al canto, regalandoci il ritratto di una donna autentica, capace d’incantare il pubblico italiano e internazionale.
Immagini [3]"

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 22/4/2018