La leggenda di Coniglio Volante (Scuola Primaria)
Spettacolo vincitore del concorso europeo “Puppet&Music” Premio Eolo 2010 come Migliore Spettacolo di Teatro di Figura
In scenaMartedì 10 marzo 2015 - ore 10.00 | Mercoledì 11 marzo 2015 - ore10.00 | Giovedì 12 marzo 2015 ore 10.00
CompagniaCompagnia Alberto De Bastiani
Noteregia Gigio Brunello, aiuto regia Alberto De Bastiani. Supervisore Gyula Molnar, animatori Alberto De Bastiani, Salvador Puche, Marta De Bastiani, voce narrante Eva Brunello, burattini Jams Davis, scenografie Eva Hausegger, costumi Anna Paola Barolo
Descrizione…Quella notte mio nonno, Coniglio volante, artista del circo nazionale d’Ungheria, campione di permanenza in volo, venne sparato in cielo e per poco non fece ritorno. Era l’estate del 1959 e tornò sulla terra confuso tra fiocchi di candida neve: nevicava ed era piena estate…”. La voce narrante è quella di Coniglio Ginetto, la sola a rievocare di quando in quando una storia che vive di musica, di immagini, di pause incantate, non di parole. Eppure, quella che il pubblico è chiamato a seguire è una storia epica, fatta di inseguimenti sulla neve, orsi che scappano e voli nello spazio. E’ anche storia di formazione, trasformazione e risveglio per burattini che finiscono nella pancia dell’orso o intrappolati nella neve. I burattini, le sagome che ballano e le ombre cinesi stampate sui vetri di una finestra, sono pagine animate come in un libro per i lettori più piccini. La giuria del Premio sottolinea come il progetto, che prevede oltretutto la collaborazione internazionale di due compagnie, si rivolga a un pubblico sia di adulti che di ragazzi, coinvolgendo musicisti di riconosciuto valore nella scena contemporanea in una creazione simultanea e coessenziale nei linguaggi musicali e del teatro di figura.”

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 18/10/2018