Soluzione finale
tratto da 'In quelle tenebre' di Gitta Sereny
In scenaGiovedì 22 gennaio 2004 - ore 10
RegiaFranco Brambilla
Interpreti principaliRoberta Biagiarelli e Filippo Plancher
CompagniaCompagnia Locus Solus - Una produzione LA CORTE OSPITALE
NoteScuole Medie Inferiori - GIORNATA DELLA MEMORIA in collaborazione con il Comitato provinciale per la difesa e lo sviluppo della Democrazia
DescrizioneSoluzione finale è la messa in scena dell’intervista di Gitta Sereny a Franz Stangl, sovrintendente di polizia dell’Istituto di Eutanasia dal 1940 al 1942 e comandante del campo di Treblinka nel 1942-’43, contenuta nel libro In quelle tenebre. Stangl, nei mesi tra aprile e giugno del 1971, dopo la sua cattura in Brasile e il processo che lo condannò all’ergastolo, acconsentì a farsi intervistare dalla Sereny per conto del Daily Telegraph Magazine. Lo spettacolo muove da alcuni dialoghi serrati di questa sconvolgente indagine dove, tra le domande incalzanti della Sereny e le dolenti riflessioni di Stangl, è rotto il silenzio sugli antecedenti e l’organizzazione dei campi di sterminio e sulle complicità che hanno aiutato molti responsabili a fuggire. Alla fine Stangl dirà “… ora che per la prima volta ho detto tutto… pausa (voce atona) la mia colpa è di essere ancora qui. Quella è la mia colpa. Comunque basta così. Porterò a termine questa conversazione con lei e poi… che sia finita. Che sia finita”. Franz Stangl morì per un attacco di cuore diciannove ore dopo la fine dell’intervista.
Immagini [2]"

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 24/6/2018