L'ereditiera
In scenasabato 22 gennaio 2005 - ore 21
RegiaArturo Cirillo
CompagniaNuovo Teatro Nuovo - Teatro Stabile di Innovazione Napoli
Notedi Annibale Ruccello e Lello Guida
DescrizioneNel 1880 dalla penna di H. James nacque Washington Square. Nel 1950 la Paramount ne trasse un film: L’Ereditiera, con la regia di W. Wyler con Olivia de Havilland. Nel 1982 la Cooperativa Teatrale Il Carro ne ha tratto uno spettacolo, su un testo di A. Ruccello e L. Guida, trasferendo l’intera vicenda dalle nebbie di New York nel magico incanto del golfo di Napoli (o meglio di Sorrento). Oggi, nel 2003, il sottoscritto e la sua compagnia (da intendersi in compagnia con gli attori, il musicista, lo scenografo…) si appropriano di questo strano testo. (…) grazie a questi attori si racconta una storia, e anche più, una storia che inizia nell’ottocento e finisce nel novecento, una storia d’amore e di disamore. Questa storia ha dentro di sé altre storie, anch’esse storie d’amore e disamore. Queste storie raccontano la fine delle storie, e la fine dell’amore (e del disamore); raccontano come si racconta una storia e come per raccontarla siano tante le possibilità: come una farsa, come un film hollywoodiano, come una Sceneggiata, come un dramma borghese, come un musical, come un balletto, come una canzoncina, come un duetto, come una fotografia, come una promenade, come un crescendo, come un morendo. E’ tutto, ma è ancora niente: il teatro si vede, non si legge. Arturo Cirillo
Immagini [2]"

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 25/4/2018