Arlecchino servitore di due padroni
In scenamartedì 10 maggio 2005 - ore 21
RegiaGiorgio Strehler
Interpreti principaliFerruccio Soleri
CompagniaPiccolo Teatro di Milano - Teatro d'Europa
Notedi Carlo Goldoni
DescrizioneArlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni, meglio conosciuto ormai come l’Arlecchino di Strehler è lo spettacolo più replicato al mondo, centinaia di repliche in decine e decine di Paesi sparsi su tutti i continenti. Assistere ad una sua rappresentazione è un’esperienza indimenticabile. La commedia di Goldoni ed il suo protagonista hanno acquisito, grazie a Strehler, un modo di esprimersi che va oltre la semplice comunicazione teatrale superando ogni barriera culturale e linguistica. Lo spettacolo ha conservato nel tempo quelle caratteristiche di semplicità e poesia che lo caratterizzavano fin dal suo esordio. Grandi interpreti, negli anni, hanno saputo entrare nel mondo di Arlecchino senza sacrificare la propria individualità e senza sconvolgere quell’equilibrio tutto giocato su azione, parola e gesto ricercato da Strehler e restituito al teatro del Novecento, partendo dalle tecniche e dalle invenzioni dei comici dell’arte. E così è anche avvenuto il passaggio di testimone dall’Arlecchino di Marcello Moretti a quello di Ferruccio Soleri, l’attore che lo interpreta da oltre quarant’anni. Soleri, nei panni del “batocio”, in Russia ha vinto la Maschera d’Oro ed è stato definito dal pubblico giapponese “tesoro dell’umanità”.
Immagini [2]"

 

 

Copyright 2002 - Comune di Casalmaggiore - 18/10/2018